All Posts By

Opera & Ballet

Successo per la prima edizione di Locarno Opera & Ballet

By | News | No Comments

La Traviata – Saluti finali
© Ph. Carla Moro & Aurelio Dessì.

Si è appena chiuso il sipario sulla stagione 2018 ed è tempo di un primo bilancio: “Abbiamo dato vita ad una manifestazione unica nel suo genere dedicandola all’opera lirica e balletto. Un’iniziativa che va a collocarsi nel corollario dell’ampia offerta già presente sul territorio”, spiega il direttore artistico e promotore M° Carlo Pesta. E così per Locarno Opera & Ballet il via è partito sotto ogni migliore auspicio, con l’attenzione della Città di Locarno e dell’Ente Regionale dello Sviluppo del Locarnese e Vallemaggia, conquistando da subito la fiducia di importanti partner come l’Organizzazione turistica Ascona-Locarno, l’RSI Radiotelevisione della Svizzera Italiana, il Tessiner Zeitung, Fondazione Ghisla Art Collection, Video Promotions, Tisana Locarno, tuttoDanza, ma soprattutto raccogliendo sin dalla prima edizione molti consensi. Perché la riposta del pubblico, a conferma dell’intuizione di Pesta, c’è stata ed è stata considerevole “Siamo felici del risultato. È stata un po’ una scommessa che però abbiamo vinto e ringrazio tutti quelli che ci hanno creduto e sin dall’inizio sono stati al nostro fianco. E il mio pensiero va a Mauro Beffa, Igor Franchini, Benjamin Frizzi, senza dimenticare il preziosissimo Bruno e tutti i collaboratori ed artisti”.

Tre serate emozionanti in cui sul palcoscenico si sono alternati grandi protagonisti, salutati dagli applausi di un pubblico caloroso che, raggiunto dall’eco dell’iniziativa, non è voluto mancare. Si sono registrate presenze da Ginevra, da Zurigo, Zugo, dalla sponda italiana del Lago Maggiore con arrivi da Stresa e Verbania fino a Milano, nonché dei tanti turisti presenti a Locarno e, ovviamente, dei ticinesi.

Successo per tutti, dalle due primedonne della lirica Mirella Di Vita e Hiroko Morita, rispettivamente Violetta in Traviata e Cio-Cio-San in Butterly affiancate dai tenori Sebastiàn Ferrada la prima e Giovanni Manfrin la seconda, al mezzosoprano Victoria Shapranova impegnata in entrambe le produzioni. Superlative le prove del baritono scaligero Giorgio Valerio, artista che sa coniugare alle importanti doti vocali una presenza scenica non comune. La bacchetta del M° Gianmario Cavallaro, anche direttore musicale dell’evento, ha guidato con maestria Amadeus Kammerchor e Orchestra Filarmonica Italiana, le masse artistiche impegnate nelle due produzioni realizzate nelle originali messinscena curate da Marco Pesta. Splendida nel suo misurato sfarzo la Traviata di Jean-Marc Biskup, raffinata ed intima la Butterly di Massimo Pezzutti. Presenza incisiva anche quella del Balletto di Milano che con la sua innovativa Romeo e Giulietta ha registrato il maggior numero di giovani a teatro. Protagonisti anche delle belle danze di Traviata firmate da Agnese Omodei, i danzatori del Balletto di Milano sono apprezzati ovunque per la straordinaria versatilità artistica e l’elevato livello tecnico, caratteristiche che collocano la Compagnia tra le migliori realtà italiane di oggi. Una nota speciale per Dario Rossi i cui disegni luce hanno impreziosito e valorizzato le produzioni accolte in un Palexpo Fevi allestito al meglio per l’occasione.

Forti di questo risultato dietro le quinte già si lavora al 2019. “Punteremo ancora una volta sulla qualità artistica e faremo tesoro di quest’esperienza per migliorare e crescere, sperando che Locarno Opera & Ballet diventi un’appuntamento irrinunciabile per molti”. Due capolavori del repertorio  operistico italiano come Tosca di Giacomo Puccini e Rigoletto di Giuseppe Verdi e il balletto classico per eccellenza Il Lago dei Cigni spiccano in un programma che sarà impreziosito da novità, eventi collaterali e varie iniziative che andranno a completare l’offerta artistica. Si fanno già alcuni nomi tra cui due artisti ticinesi d’adozione: il soprano internazionale Olga Romanko e il direttore d’orchestra M° Andrea Cupia per Tosca.

L’appuntamento con Locarno Opera & Ballet è dunque per le festività di Pentecoste 2019. I biglietti saranno in vendita a partire dalla metà di giugno con una sorpresa: i primi 100 spettatori potranno usufruire di una speciale promozione e per chi non vorrà perdersi nessun evento sono previste forme di abbonamento decisamente vantaggiose.

 

Tosca
© Ph. Carla Moro & Aurelio Dessì.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Grande attesa per l’Opening Night di Locarno Opera & Ballet

By | News | No Comments

Opera & Ballet Swiss Cultural Association è l’Associazione culturale diretta dal Maestro Carlo Pesta che ha dato vita a Locarno Opera & Ballet, il festival internazionale nato dalla grande vocazione per l’opera lirica ed il balletto, entrambi in assoluto i generi teatrali riguardanti la grande musica più seguiti al mondo.

A poche settimane dalla grande inaugurazione attesa per venerdì 18 maggio, ci si prepara per quella che sarà una grande festa e che vedrà brillare tre capolavori del repertorio classico.
Ad inaugurare la prima edizione del festival sarà infatti l’opera di Giuseppe Verdi per eccellenza: La Traviata. Protagonista Mirella Di Vita, la quale interpreta una Violetta già apprezzata da pubblico e critica. É una vera cortigiana del “tout Paris”, così come afferma il regista Jean-Marc Biskup: “Il ritratto di Violetta che vediamo in scena è il vero ritratto di Marie Duplessis, regina di Parigi. La sua storia è già un’opera. Era all’epoca la più bella donna di Parigi, sempre ornata di camelie, i fiori a lei più cari e organizzava le feste più lussuose di Parigi”. Mirella Di Vita sarà affiancata dal tenore Aldo Caputo (Alfredo) e il baritono scaligero Giorgio Valerio (Giorgio Germont).  Anche i costumi sono realizzati nello stile dell’epoca con le famose “crinoline”, gli abiti più lussuosi in assoluto.

Un evento culturalmente significativo segnato da un’eccellente proposta artistica, ma anche una vetrina turistica per la Città di Locarno ed un’occasione di promozione territoriale. Grazie alla sua unicità, completa ed arricchisce l’offerta teatrale con due generi dedicati al grande pubblico. A coronare poi questo quadro, ci sarà un Red Carpet su cui sfileranno personalità e artisti di fama internazionale, ma anche intere famiglie e appassionati che soggiorneranno per l’intera durata della manifestazione.

A livello istituzionale il festival ha ottenuto il Patrocinio dalla Città di Locarno, il supporto dall’Ente Regionale dello Sviluppo e dell’Organizzazione Turistica Ascona-Locarno. Inoltre il festival gode di un’importante partnership con Tessiner Zeitung e la rivista storica italiana tuttoDanza dedicata al mondo della danza.

Il programma di Locarno Opera & Ballet proseguirà nelle due serate successive. Il 19 maggio con la grande danza del Balletto di Milano e la sua eccezionale Romeo e Giulietta, con i Primi Ballerini Giordana Roberto nei panni di Giulietta e Federico Mella in quelli di Romeo. Puccini e la sua emozionante Madama Butterfly chiuderà il 20 maggio questa prima edizione. Un allestimento dell’opera che ha sempre incantato gli spettatori ovunque, grazie anche alla sua protagonista: l’eccezionale Hiroko Morita. Accanto a lei nei ruoli principali Giovanni Manfrin e Giorgio Valerio, nei panni rispettivamente di Pinkerton e Sharpless.

 

Il crowdfunding a favore di Locarno Opera & Ballet

By | News | No Comments

Opera & Ballet Swiss Cultural Association, l’associazione culturale ideatrice del progetto Locarno Opera & Ballet Festival, che avrà luogo per la sua prima edizione sul palcoscenico creato appositamente al Palexpo di Locarno dal 18 al 20 maggio 2018, annuncia con grande entusiasmo l’apertura della campagna di raccolta fondi a sostegno della manifestazione.

Un aiuto fondamentale per poter dare vita a questo progetto ambizioso, è reso possibile grazie alla preziosa collaborazione e partnership con l’Ente Regionale per Lo Sviluppo del Locarnese e Vallemeggia.

Tutti coloro che, così come l’Ente Regionale per lo Sviluppo, riconoscono la valenza artistica del Locarno Opera & Ballet Festival, nonché la sua importanza, la sua unicità sul territorio ticinese e vorranno prendere parte attivamente e supportando attraverso la campagna crowdfunding, possono accedere al sito dell’Ente Regionale per lo Sviluppo al seguente link:

https://www.progettiamo.ch/312.aspx

Il Festival si aprirà con l’opera La Traviata, considerata la più significativa e romantica di Giuseppe Verdi. Protagonista Mirella Di Vita, Violetta già apprezzata da pubblico e critica, affiancata dal tenore Aldo Caputo (Alfredo) e dallo scaligero Giorgio Valerio (Giorgio Germont).

A seguire in scena la grande danza del Balletto di Milano con la sua eccezionale Romeo e Giulietta, in tour da più di due anni in tutta Europa con i Primi Ballerini Giordana Roberto nei panni di Giulietta e Federico Mella in quelli di Romeo, ruolo che segnò il suo debutto come solista della compagnia.

Puccini con la sua Madama Butterfly chiuderà questa prima edizione di Locarno Opera & Ballet. Un allestimento dell’opera che ha sempre incantato gli spettatori ovunque, grazie anche alla sua protagonista: l’eccezionale Hiroko Morita. Accanto a lei nei ruoli principali i due artisti del Teatro alla Scala Giovanni Manfrin e Giorgio Valerio, nei panni rispettivamente di Pinkerton e Sharpless.

Le produzioni vedranno la collaborazione del Teatro di Milano e Balletto di Milano che hanno già riscosso successi in tutto il mondo: dall’Estonia dove il Teatro di Milano ha vinto con Eesti Kontsert il premio come miglior manifestazione d’arte e turismo, alla Francia, al Marocco e, naturalmente, l’Italia.

 

Madama Butterfly. © Photo Carla Moro & Aurelio Dessì.

 

Il M° Carlo Pesta, ideatore e direttore artistico del Festival, ha voluto quindi proporre tre capolavori di forte impatto, le cui rappresentazioni hanno da sempre appassionato il pubblico di tutto il mondo. Si è voluto mirare fin da subito a caratterizzare il Festival con un elevato livello artistico, puntando nello stesso tempo all’esclusività delle produzioni, ad una messinscena originale e, soprattutto, ad una spiccata qualità dello spettacolo.

Tra i vari riconoscimenti istituzionali spicca il Patrocinio della Città di Locarno, dell’organizzazione turistica Ascona-Locarno e del settimanale svizzero Tessiner Zeitung, ma l’Associazione Culturale Opera & Ballet è già al lavoro per stringere altre possibili collaborazioni con l’obiettivo di creare un evento dal forte impatto artistico e con l’obiettivo che diventi un punto riferimento fisso per gli appassionati di opera lirica e balletto.

 

                  

Nasce Opera & Ballet Swiss Cultural Association

By | News | No Comments

L’associazione in Canton Ticino dedicata all’opera lirica ed il balletto

Fiocco rosa in Canton Ticino nel panorama musicale ed artistico: è nata l’Opera & Ballet Swiss Cultural Association dalla grande passione per l’opera lirica ed il balletto e con l’intento di completare ed arricchire un’offerta sul territorio con questi due generi di spettacolo ad oggi pressoché mancanti. Entrambi in assoluto i generi teatrali riguardanti la grande musica più seguiti al mondo: la prima con i suoi capolavori assoluti universalmente conosciuti, l’arte del movimento per eccellenza la seconda.

L’Associazione si avvale della direzione artistica del M° Carlo Pesta, presidente e direttore artistico del Teatro e Balletto di Milano, nonché titolare di Lugano Ballet Theatre, la cui professionalità ed estrema competenza nel settore daranno un’impronta alle future manifestazioni che, non solo terrà conto dell’aspetto artistico proponendo un livello di indiscussa qualità, ma soprattutto punterà sull’esclusività del progetto nel rapporto con il territorio.

Viste le potenzialità, l’Associazione ha già ottenuto un certo riconoscimento del suo valore artistico grazie all’importante patrocinio della Città di Locarno, dell’Ente Regionale dello Sviluppo e con l’organizzazione turistica Ascona-Locarno a completare il quadro del supporto da parte degli enti locali.

Inoltre gode di un’importante partnership con Tessiner Zeitung e la rivista storica italiana Tutto Danza dedicata al mondo della danza.

Le produzioni vedranno la collaborazione del Teatro di Milano e Balletto di Milano che hanno già riscosso successi in tutto il mondo: dall’Estonia dove il Teatro di Milano ha vinto con Eesti Kontsert il premio come miglior manifestazione d’arte e turismo, alla Francia, al Marocco e, naturalmente, l’Italia.

Ma passiamo ai primi appuntamenti da segnare in agenda: il 1° marzo 2018 ad illuminare di mille colori il palco del Theatre du Leman a Ginevra ci sarà “Le mille e una notte di Shéhérazade”; a seguire poi il 16 marzo il grande classico “Il Lago dei Cigni” al Palazzo dei Congressi di Lugano e il 17 marzo al Casinò di Campione d’Italia con un Gran Galà d’eccezione con Passi a due e variazioni dalle più celebri produzioni del Balletto di Milano. A chiudere i primi appuntamenti sarà ancora una volta “Le mille e una notte di Shéhérazade” al Teatro Comunale di Chiasso il 23 marzo.

Il Balletto di Milano ne “Il Lago dei Cigni”.
© Ph. Jack Devant

 

 

 

 

LOCARNO OPERA & BALLET FESTIVAL

Si terrà sul palcoscenico del Palexpo di Locarno dal 18 al 20 maggio 2018 la prima edizione di Locarno Opera & Ballet, la manifestazione di punta ideata da Carlo Pesta con gli stessi propositi di voler dar vita ad un appuntamento annuale nel territorio ticinese, con la medesima vivacità artistica con cui ha dato vita all’Associazione.

Il Festival si aprirà con l’opera La Traviata, considerata la più significativa e romantica di Giuseppe Verdi. Protagonista Mirella Di Vita, Violetta già apprezzata da pubblico e critica, affiancata dal tenore Aldo Caputo (Alfredo) e dallo scaligero Giorgio Valerio (Giorgio Germont).

A seguire in scena la grande danza del Balletto di Milano con la sua eccezionale Romeo e Giulietta, in tour da più di due anni in tutta Europa con i Primi Ballerini Giordana Roberto nei panni di Giulietta e Federico Mella in quelli di Romeo, ruolo che segnò il suo debutto come solista della compagnia.

Puccini con la sua Madama Butterfly chiuderà questa prima edizione di Locarno Opera & Ballet. Un allestimento dell’opera che ha sempre incantato gli spettatori ovunque, grazie anche alla sua protagonista: l’eccezionale Hiroko Morita. Accanto a lei nei ruoli principali i due artisti del Teatro alla Scala Giovanni Manfrin e Giorgio Valerio, nei panni rispettivamente di Pinkerton e Sharpless.

La scelta della direzione di proporre tre capolavori di forte impatto, cui rappresentazioni hanno da sempre appassionato il pubblico di tutto il mondo, mira da subito a caratterizzare il Festival con un elevato livello artistico, puntando nello stesso tempo all’esclusività delle produzioni, ad una messinscena originale e, soprattutto, ad una spiccata qualità dello spettacolo.

Per scoprire di più sulla prima edizione del Festival Locarno Opera & Ballet visita la nostra pagina dedicata:

>  EDIZIONE 2018  <

ENTE REGIONALE PER LO SVILUPPO DEL LOCARNESE E VALLEMAGGIA

Sostiene il Locarno Opera & Ballet Festival anche attraverso un’importante iniziativa di crowdfunding presente sul sito al link qui di seguito: https://www.progettiamo.ch/312.aspx, insieme alle altre istituzioni territoriali e a tutti coloro che vorranno supportare e divenire parte attiva di questo progetto artistico che vuole crescere nel tempo per arricchire di anno in anno l’offerta ticinese.